Comunicati stampa dalla Federazione

DL CONTRO LISTE D’ATTESA: TROPPA INCERTEZZA SUI FINANZIAMENTI

Roma 4 giugno 2024 – “Volere abbattere le liste d’attesa partendo dal presupposto che i responsabili vadano individuati nei medici e dirigente sanitari è inaccettabile oltre che falso. E rispediamo al mittente metodi d’altri tempi, e di altri Paesi, con i quali realizzare addirittura la ‘stretta’ sui volumi di attività, come se già non fossero previsti, e attuati, controlli in merito. È un’offesa alla nostra professionalità che rigettiamo”. Questo il

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED: Gestione Centri Assistenza Urgente è fallimentare

L’analisi della sede dell’Emilia Romagna del sindacato dei medici ospedalieri “I Centri Assistenza Urgenza nella loro attuale declinazione appaiono un ossimoro gestionale. L’obbiettivo di dare risposte concrete ai pazienti senza caricare ulteriormente le attività ospedaliere, appare del tutto fallito. Di fatto vengono trasferiti pazienti non gravi in ospedale, quindi da definire non urgenti, sovraccaricando i pronto soccorsi e a cascata i posti letto attualmente carenti per i noti tagli dell’ultimo

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED: Situazione medicina emergenza già nota, conosciamo cause e ‘terapia’, ma mancano ‘cure’

Il commento del presidente Quici sull’indagine conoscitiva della Commissione Affari Sociali alla Camera ROMA, 22 MAGGIO 2024 “L’indagine conoscitiva promossa dalla Commissione Affari Sociali della Camera non sembra portare a nulla di nuovo rispetto a quanto denunciato, in questi anni, dalla Federazione CIMO-FESMED. Partendo dalla medicina del territorio, alla carenza di posti letto, alla riduzione delle liste di attesa, al potenziamento e tutela del personale sanitario, fino alla riorganizzazione del

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED: “Professione chirurgo in codice rosso”

Il presidente Quici intervenuto al congresso nazionale Acoi di Napoli: Auguri al neo presidente Bottino ROMA, 15 MAGGIO 2024 “In un contesto di profonda trasformazione del servizio sanitario nazionale, soprattutto alla luce delle innovazioni tecnologiche, è chiaro che la chirurgia si deve adeguare alle nuove tecnologie e questo presuppone la presenza di professionisti altamente qualificati. Intanto però la fuga dagli ospedali, la crisi vocazionale verso la chirurgia ha portato, anche

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED e CIMOP: “Stop alla favola del privato, si favoriscono solo gli imprenditori a discapito dei lavoratori”

ROMA, 10 MAGGIO 2024 “La fumata nera per il tentativo di conciliazione dopo lo stato di agitazione di lavoratrici e lavoratori a cui si applica il Contratto della Sanità Privata Aiop e Aris, conferma un dato di fatto: è ora di fermare la narrazione di una vera e propria favola secondo cui si favorisce sempre il privato, quando in realtà si favoriscono solo gli imprenditori a discapito dei lavoratori”. Così

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED: Decreto liste attesa, auspichiamo più interventi strutturali

Il presidente Quici: Rilanciare offerta sanitaria, adeguare organici, combattere medicina difensiva, liberalizzare la professione medica ROMA, 30 APRILE 2024 “L’imminente decreto sulle liste di attesa, annunciato dal Ministro della Salute Orazio Schillaci, offre l’opportunità di esprimere il nostro punto di vista su una questione particolarmente sentita sia dai cittadini che dagli operatori sanitari. Affrontare, in sanità, la questione tempi di attesa è un po’ come approcciare un paziente con una

Continua »

PNRR, CIMO-FESMED: Bene intervento Ministro Schillaci per medici specializzandi

Il presidente Quici: Garantire seria riforma per completamento loro percorso formativo ROMA, 24 APRILE 2024 “Importante intervento del Ministro della Salute Orazio Schillaci nel Decreto PNRR che facilita l’ingresso nel SSN dei medici specializzandi al di fuori della rete formativa. Un successo nei confronti di chi ha tentato di ostacolare l’emendamento per conservare vecchi privilegi ma, soprattutto, un segnale importante contro il fenomeno dei medici a gettoni”. A dichiararlo è

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED: grave ritardo contratti collettivi 2022-24

Inviata lettera al Comitato di Settore Regioni-Sanità per chiedere atto di indirizzo sul rinnovo ROMA, 16 APRILE 2024 “Stante il grave ritardo nella successione dei contratti collettivi dell’Area Sanità e l’attuale ‘scopertura’ del triennio 2022/2024, che ormai volge al termine, questa Organizzazione Sindacale chiede formalmente di emanare l’atto di indirizzo sul rinnovo del Ccnl 2022-2024 Area Sanità, propedeutico all’avvio della trattativa in sede ARAN”. Lo si legge nella lettera che

Continua »

Decreto PNRR, CIMO-FESMED: Bene sblocco tetto di spesa sul personale sanitario ma garantire stabilità organici

Il presidente Quici: Il Governo dia ampie assicurazioni che i posti vacanti non verranno occupati da precari ROMA, 12 APRILE 2024 “Con il compimento dei primi 20 anni del blocco del tetto di spesa sul personale sanitario si inizia ad intravedere una apertura del Governo dettata da una doppia esigenza: adeguare gli organici aziendali falcidiati dalla grande fuga dagli ospedali e ridurre drasticamente il fenomeno dei gettonisti, e come federazione

Continua »