Comunicati stampa dalla Federazione

Sanità, CIMO-FESMED: grave ritardo contratti collettivi 2022-24

Inviata lettera al Comitato di Settore Regioni-Sanità per chiedere atto di indirizzo sul rinnovo ROMA, 16 APRILE 2024 “Stante il grave ritardo nella successione dei contratti collettivi dell’Area Sanità e l’attuale ‘scopertura’ del triennio 2022/2024, che ormai volge al termine, questa Organizzazione Sindacale chiede formalmente di emanare l’atto di indirizzo sul rinnovo del Ccnl 2022-2024 Area Sanità, propedeutico all’avvio della trattativa in sede ARAN”. Lo si legge nella lettera che

Continua »

Decreto PNRR, CIMO-FESMED: Bene sblocco tetto di spesa sul personale sanitario ma garantire stabilità organici

Il presidente Quici: Il Governo dia ampie assicurazioni che i posti vacanti non verranno occupati da precari ROMA, 12 APRILE 2024 “Con il compimento dei primi 20 anni del blocco del tetto di spesa sul personale sanitario si inizia ad intravedere una apertura del Governo dettata da una doppia esigenza: adeguare gli organici aziendali falcidiati dalla grande fuga dagli ospedali e ridurre drasticamente il fenomeno dei gettonisti, e come federazione

Continua »

Sanità, CIMO-FESMED: Crisi vocazionale chirurghi danneggia gravemente SSN

Il presidente Quici: Condividiamo proposta ACOI per creazione distretto formativo ROMA, 11 APRILE 2024 “La presentazione degli Stati Generali dei Chirurghi Ospedalieri ACOI, su tematiche riguardanti il contenzioso legale, l’ospedale-scuola, l’innovazione tecnologica e il payback, offre l’opportunità di approfondire questioni di assoluto interesse per il futuro della chirurgia italiana anche declinata nelle varie branche specialistiche. I chirurghi italiani denunciano un vero grido di allarme la cui crisi vocazionale rischia di

Continua »

Sanità, Cimo-Fesmed: Convincenti parole Ministro Schillaci, fermare trend involutivo

Il presidente Quici: Già denunciati tagli indiscriminati degli ultimi 10 anni, serve intervenire in modo strutturale sul sistema sanitario nazionale ROMA, 8 APRILE 2024. “Occorrono coraggio e volontà. Le dichiarazioni del Ministro della salute Orazio Schillaci, in occasione di un recente evento di Forza Italia, sono convincenti ed è proprio per questo motivo che riteniamo che occorrono coraggio e volontà nel fermare quel trend involutivo legato, come più volte richiamato

Continua »

Sanità, Cimo-Fesmed: Urgente raccogliere appello del Nobel Parisi

Il presidente Quici: “Volontà e coraggio per superare crisi servizio sanitario nazionale” Roma, 4 aprile 2024 – “L’appello lanciato in questi giorni da 14 scienziati guidati dal premio Nobel Giorgio Parisi, sulla grave crisi del nostro servizio sanitario nazionale, non può passare inosservato perché non si tratta del solito documento redatto da una forza politica o da un’associazione o da una istituzione, ma da professionisti riconosciuti a livello internazionale che

Continua »

CIMO-FESMED: Ottimo lavoro di ONSEPS e del MinSalute, ma il tempo è scaduto, è l’ora della concretezza.

Giornata Nazionale sulla sicurezza operatori sanitari. Roma, 12 marzo 2024 – 50 aggressioni al giorno, trend in costante crescita degli infortuni da aggressioni rilevati da INAIL nel triennio 2020-22 (+12,9%), questi sono i dati principali che hanno coinvolto i sanitari dipendenti del SSN. Un fenomeno certamente sottostimato perché non ricomprende la Sicilia ma, soprattutto, i liberi professionisti, i convenzionati e tutti coloro che lavorano nelle strutture sanitarie private non accreditate.In

Continua »

Proroga scudo penale, QUICI: “atto propedeutico sulla responsabilità professionale”.

COMUNICATO STAMPA Proroga scudo penale, QUICI: “atto propedeutico sulla responsabilità professionale”.  Roma, 14 febbraio 2024 – Sembrerebbe che L’emendamento riguardante la proroga dello scudo penale non sia piaciuto ad alcuni stakeholders con l’evidente tentativo di sminuire un atto che, in passato, nessuno aveva provato ad emendare o, peggio, con l’evidente demagogia di voler penalizzare i cittadini. Riteniamo, invece, che la breve proroga sia funzionale al recepimento dei lavori della Commissione

Continua »

CIMO-FESMED: proroga scudo penale primo importante segnale

CIMO-FESMED: proroga scudo penale primo importante segnale “La proroga dello scudo penale è il primo segnale importante del Governo nei confronti di una professione, quella medica, che necessita di un sostegno, non solo economico, ma di sistema”. E’ il primo commento del Presidente della Federazione CIMO-FESMED che evidenzia come la decisa interlocuzione avviata dal ministro Schillaci con il Ministero di Grazia e Giustizia possa finalmente accelerare i tempi per affrontare

Continua »

Quotidiano Sanità – AGENAS riuscirà, con il proprio algoritmo, a “sdoganare” il blocco del tetto di spesa sul personale?

Fabbisogno di personale: AGENAS riuscirà, con il proprio algoritmo, a “sdoganare” il blocco del tetto di spesa sul personale? Occorre uscire dal ventennio del “proibizionismo” della sanità. Ricondurre ad un algoritmo, ovvero ad una asettica elaborazione matematica il calcolo del fabbisogno di personale nelle strutture sanitarie, offre non pochi spunti di riflessione che, ad oggi, sono stati oggetto di un attento confronto tra Agenas, Anaao Assomed e Federazione Cimo-Fesmed. L’obiettivo

Continua »